Arcidiocesi
di Ferrara-Comacchio

 
 
 

Basilica Cattedrale

Cattedrale di Ferrara

Dal 4 marzo la Cattedrale causa lavori di manutenzione rimarrà chiusa. Le sante messe feriali saranno celebrate nella Chiesa di Santo Stefano col seguente orario: ore 8:00 - 10:00 - 11:00 - 18:00. Quelle prefestive e festive invece saranno celebrate nella Chiesa di San Francesco: prefestivo ore 18:00 festivo ore 8:00 - 9:30 - 10:30 - 11:30 - 18:00 - 19:00 Confessioni: da lunedì a venerdì: 8:00 - 11:00 ; 16:00 - 19:00 ; sabato e domenica 8:00 -13:00 ; 17:00 - 20:00.

Arcidiocesi Ferrara-Comacchio
 
 

DOVE SIAMO




 

DESCRIZIONE

Date

Edificata nel 1132 da Guglielmo II e III degli Adelardi.
Eretta nel 1131.
Consacrata l'8/05/1135 da Landolfo e il 15/09/1728 dal Cardinal Ruffo.
Chiesa metropolitana dal 27/7/1735.
Basilica minore dal 13/11/1959.

STORIA

Fu consacrata con il titolo di S. Maria e di S. Giorgio martire dal vescovo Landolfo alla presenza del cardinale Azzo, Legato Apostolico in Bologna e qui inviato da papa Innocenzo Il; il pontefice Alessandro Ili consacrò successivamente l'altar maggiore 1'8 maggio 1177. Eretta a parrocchiale (e lo fu fino al 1986, allorché il suo territorio venne unito a quello di S. Paolo) e affidata per la cura d'anime all'arciprete del Capitolo, era - insieme a S. Maria in Vado - l'unica detentrice cittadina di fonte battesimale. Conobbe diversi interventi edilizi, soprattutto ad opera del card. Lorenzo Magalotti nel Seicento e del card. Taddeo Luigi Del Verme ad inizio Settecento, ma venne completamente modificata dal card. Tommaso Ruffo: le cinque navate precedenti vennero trasformate in tre, ed il presule consacrò solennemente la nuova Cattedrale il 15 settembre 1728 dedicandola a S. Giorgio martire; sono titolari meno principali san Maurelio vescovo e martire, san Filippo Neri e san Rocco, essendosi sempre affidata la cittadinanza - nei momenti di bisogno e nelle difficoltà - al loro patrocinio. Fu elevata alla dignità di chiesa metropolitana il 27 Luglio 1735. È stata elevata a Basilica Minore da papa Giovanni XXIII con Breve Apostolico in data 13 novembre 1959, nel quale, fra l'altro, è detto: "Religione e arte unite in mirabile intreccio, rendono splendido il massimo tempio di Ferrara, eretto e dedicato a Dio in onore di S. Giorgio nel 1135: per gli avvenimenti che in esso si sono succeduti lungo i secoli è questo davvero un tempio perinsigne. Molti Nostri predecessori nel Sommo Pontificato celebrarono in questa chiesa: ricordiamo Alessandro III, Urbano III, Gregorio VIII, Eugenio IV che ivi presiedette alcune sessioni di un Concilio Ecumenico e Pio IX che nel 1857 partecipò alla festa annuale della Madonna delle Grazie. Anche numerosi santi, come s. Bernardino da Siena, s. Leonardo da Porto Maurizio, s. Ignazio di Loiola, s. Francesco Borgia, s. Carlo Borromeo predicarono e pregarono in questo tempio, visitato più volte anche da em. mi cardinali, vescovi, re e principi. Spinto da queste cose, aderendo anche ai desideri del ven. fratello Natale Mosconi arcivescovo, eleviamo la Chiesa Cattedrale di Ferrara alla dignità di Basilica Minore con tutti i relativi diritti e privilegi".







Eventi in corso (0)
Archivio Eventi (5)
 
 

CONTATTI

 
 

Basilica Cattedrale di San Giorgio Martire

 

Indirizzo:
Via Guglielmo Adelardi 2
44121 
Ferrara FE


Telefono:
0532 207449


Fax:
0532 228062


Email:


Web:
cattedralediferrara.it


Diacono:


Arciprete:


Confessore:


Maestro di Cappella:


Officiante:


Pro Penitenziere:

 

VOCI CORRELATE

 
Vicariato

Chiese e strutture collegate


 

APPUNTAMENTI

  

LUN
MAR
MER
GIO
VEN
SAB
DOM